Laurea + 24CFU: ricorso per il riconoscimento dell’abilitazione

Il D.Lgs. 59/2017 ha modificato le regole per il reclutamento degli insegnanti, con l’introduzione dell’obbligo del conseguimento di 24 CFU formativi nei settori antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche, indispensabili per la partecipazione alle procedure concorsuali, unitamente al possesso di un titolo di laurea idoneo all’insegnamento.
Inspiegabilmente, però, il MIUR preclude l’inserimento in II Fascia delle Graduatorie di Istituto, riservate agli abilitati, nonostante il regolare possesso dei titoli sopra indicati.
Il nostro Studio, pertanto, proporrà azioni individuali e collettive innanzi al Tribunale Ordinario del Lavoro, al fine di ottenere il riconoscimento del valore abilitante, utile per l’inserimento nella II fascia delle G.I., della laurea idonea all’insegnamento, congiuntamente al possesso dei 24 crediti formativi.
Possono, quindi, proporre ricorso tutti coloro che sono in possesso di una laurea idonea all’insegnamento ed hanno conseguito i 24 CFU.
È POSSIBILE ADERIRE ALL’AZIONE ENTRO IL 20 MAGGIO 2020.
Il costo dell’azione individuale è di euro 1.000,00 oltre contributo unificato di € 259,00 se dovuto (il pagamento del contributo unificato non è dovuto nel caso di reddito familiare inferiore ad euro € 34.585,23).
Il costo dell’azione COLLETTIVA è di euro 500,00.
Coloro che intendono proporre il ricorso dovranno inviare al Ministero dell’istruzione una richiesta (meramente strumentale) di inserimento in II fascia delle G.I., utilizzando il modello allegato predisposto dallo studio, nel quale dovrà dichiarato quale titolo abilitante per la corrispondente classe di insegnamento, la laurea ed i relativi 24 CFU.
Per aderire all’azione sarà necessario:
1. Scaricare la procura allegata.
2. Stampare due copie della procura, compilarle e firmarle entrambe in originale.
3. Procedere al pagamento della somma di € 1.000,00, per il ricorso individuale o di € 500,00 per il ricorso collettivo a mezzo bonifico da effettuare alle seguenti coordinate bancarie:
Banca Intesa Sanpaolo
Intestatario: Avv. Giuseppe Cundari
IBAN: IT62P0306914935100000001575
4. Inoltrare, tramite raccomandata a.r. all’indirizzo: Studio Legale Cundari, Viale delle Querce n. 20 – Parco “I LARI” – 81100 Caserta , i seguenti documenti:
– due procure in originale e sottoscritte;
– copia del documento di identità e del codice fiscale;
– copia del bonifico effettuato alle coordinate allegate (nella causale del bonifico dovrete inserire il vostro nome, cognome, C.F.)
N.B. Solo per i ricorsi individuali, qualora dovuto sarà possibile effettuare con un unico bonifico anche il versamento del C.U. di euro 259,00;
– copia del diploma di laurea;
– certificazioni attestanti il conseguimento dei 24 CFU;
– domanda di inserimento in II fascia (strumentale);
– qualora presenti in III fascia G.I., stralcio della graduatoria da cui si evince la propria posizione;
– In caso di reddito familiare per l’anno 2019 inferiore ad euro € 34.585,23 Modulo di esenzione dal contributo unificato di iscrizione a ruolo sottoscritto in originale.
Sulla busta deve essere apposta la scritta “ricorso 24 CFU” e ogni busta deve contenere una sola adesione.
5. Inoltrare a mezzo e-mail a info@studiolegalecundari.com la scansione di TUTTI I DOCUMENTI INOLTRATI A MEZZO RACCOMANDATA A.R., inserendo nell’oggetto dell’e-mail il vostro nome, cognome e la dicitura “ricorso 24 CFU”.
Attenzione, la carenza della documentazione richiesta o l’inesattezza dei dati inseriti comporterà l’esclusione dal ricorso.
Alla luce dell’emergenza sanitaria e delle restrizioni imposte dai Decreti Legge per l’emergenza COVID-19, potrete inoltrare la documentazione solo a mezzo e-mail e spedire la documentazione in originale in un secondo momento a mezzo raccomandata a.r. indirizzata a: Studio Legale Cundari, Viale delle Querce n. 20 – Parco “I LARI” – 81100 Caserta.

Adesione al Ricorso

Per aderire al ricorso compila il modulo sottostante. Lo studio Cundari provvederà a contattarla il prima possibile.

Per informazioni e dettagli: 
Tel: 0823-345169 Fax: 08231848215 – info@studiolegalecundari.com

Questo modulo di contatto è disattivato perché l’utente ha rifiutato di accettare il servizio Google reCaptcha, necessario per convalidare i messaggi inviati dal modulo.